Lo scopo di questo blog


Fare bene due cose contemporaneamente, è difficile. In Politica, ancora di più.
Chi è stato eletto ad una carica, non deve ricoprirne altre, ma portare a termine la prima nel modo migliore.
Questo Blog è nato per segnalare tutti quei casi di politici italiani che ricoprono doppi incarichi (elettivi o di nomina politica), o che abbandonano la posizione per cui sono stati eletti per candidarsi ad un'altra (Rispetto del Mandato), o che si candidano contemporaneamente a piu' cariche, per scegliere la piu' conveniente.
Per ciascuno di questi politici cerchiamo di fornire tutti i riferirmenti ed i contatti, invitandovi a scrivergli per convincerli a comportarsi correttamente verso i propri elettori, anche se la legge, a volte, non lo impone.
In sezioni dedicate del Blog vi daremo tutti gli aggiornamenti e le risposte dei politici interpellati.
Partecipate! fate sentire la vostra voce!

Come Partecipare

Per ottenre i risultati che ci proponiamo, descritti nel post introduttivo di questo blog (che trovate qui), è indispensabile l'aiuto dei lettori, il vostro aiuto.
Vi proponiamo alcune linee guida, per avere una partecipazione il piu' possibile efficace e sistematica, descritto qui sotto. Seguono poi anche alcuni "facsimile" di messaggio da scrivere ai politici in questione.


  • E’ consigliabile prendere di mira un doppio-giochista (senatore o deputato che sia) per volta, preferibilmente del territorio dove si è domiciliati, al fine di poter raccogliere notizie utili per eventuali sviluppi futuri
  • Scrivere dei messaggi sempre garbati nella forma, ma risoluti e concreti nella sostanza (vedi anche messaggi campione piu' in basso)
  • Ripetere gli invii sistematicamente, qualora non vengano date risposte, aumentandone il livello di visibilità e coinvolgendo via via altri attori significativi (realtà locali, siti web o giornali locali, giornali nazionali): il primo messaggio solo al politico, il secondo che coinvolga il partito del politico, poi si coinvolgano i responsabili dell'istituzione coinvolta (il sindaco nel caso di un consigliere comunale, il presidente del Consiglio provinciale, nel caso di un Presidente di Provincia o di un consigliere provinciale), poi aggiungendo siti web e giornali che si occupano di realtà locali, poi regionali, poi nazionali, ... e cosi' via, in un crescendo progressivo.
  • Condividere l'esito delle sollecitazioni, sia in caso positivo che negativo
  • Mettere sempre in copia questo sito, sia via mail (nodoppioincarico@gmail.com), sia Twitter (@Nodoppio), cosi' chiunque puo' vedere e seguire chi è "sotto tiro" e chi manca


Ora, alcuni possibile testi da utilizzare per il primo, il secondo, o nei successivi invii, a cui possono naturalmente essere apportate modifiche a piacimento, se ritenuto necessario o piu' conveniente:


1.
(Alla c.a. dell’onorevole xy - se la nota è inviata a un indirizzo email generico es. presso il comune o la provincia)
gg/mm/aa 
Onorevole xy,
da un controllo su http://nodoppioincarico.blogspot.it risulta che lei, oltre ad occupare un ruolo di primordine nel Senato/Camera dei Deputati della repubblica, è anche Presidente della Giunta della Provincia di xx/Sindaco del comune di yy. Sarebbe auspicabile che, in un periodo così difficile per tanti nostri connazionali, ognuno si dedicasse a un solo incarico per volta, specie se pubblico, prestigioso e suppongo, non privo di responsabilità. In attesa di un suo commento in merito, le porgo cordiali saluti.
(Nome e cognome dello scrivente)
cc:  nodoppioincarico@gmail.com

2.
gg/mm/aa

Onorevole xy,
confermo il mio email del gg/mm/aa che per sua facilitazione riporto qui di seguito.
Da un controllo su http://nodoppioincarico.blogspot.it/ risulta che lei, oltre ad occupare un ruolo di primordine nel Senato della repubblica, è anche Presidente della Giunta della Provincia di xx/Sindaco del Comune di yy. Sarebbe auspicabile che, in un periodo così difficile per tanti nostri connazionali, ognuno si dedicasse a un solo incarico per volta, specie se pubblico, prestigioso e suppongo, non privo di responsabilità.
Confido che, quantunque oberato di lavoro, non mancherà di inviare un suo commento a me (e a quanti frequentano il sito http://nodoppioincarico.blogspot.it/ e che pertanto ci leggono in copia).
Cordiali saluti.
(Nome e cognome dello scrivente)
+ cc: segretario regionale (o nazionale) del partito

3.
gg/mm/aa
Onorevole xy,
spiacente di costatare che né il mio email del gg/mm/aa né la mia conferma del gg/mm/aa ha avuto da parte sua l’attenzione che meritano. Risulta che lei oltre ad occupare un posto nel Senato della repubblica, è anche Presidente della Giunta della Provincia di xx.
Le persone che gestiscono il sito http://nodoppioincarico.blogspot.it/ ed io riteniamo che il cumulo delle cariche politiche e quindi delle poltrone è una pratica quantomeno deprecabile, specie in un periodo così difficile come quello che stiamo attraversando. Desideriamo altresì ribadire che, nel paese che vogliamo, il comportamento civile dei suoi rappresentanti dovrebbe indurli non solo a prestare la massima attenzione alle rimostranze dei concittadini, ma anche a precipitarsi a spiegare, rettificare e motivare il proprio operato, non fosse che per non offuscare la propria immagine.
Fiduciosi comunque di ricevere un suo commento, a futura memoria, per quanti condividono con noi questo spazio e i sani principi che lo contraddistinguono, porgiamo cordiali saluti.



I link automatici a Twitter, contenuti nelle liste e nelle finestre di dettaglio di ciascun politico, contengono il messaggio:

@ind_politico @nodoppio Doppio mandato? Non avrai il mio voto #nodoppioincarico

mentre, per i politici che non rispettano il mandato:

@ind_politico @nodoppio Non rispetti e non termini il mandato? Non avrai il mio voto #rispettodelmandato


1 commento:

  1. CITTA' METROPOLITANA: EX CONSIGLIERI PROVINCIALI NEI CDA DELLE PARTECIPATE
    Consiglieri Provinciali uscenti con incarichi nelle Partecipate dell'ex Provincia di Napoli
    “ Come si sa, in base all’art.141 comma5 del Dl 267/2000, i Consiglieri Provinciali decaduti a seguito dello scioglimento dei Consigli Provinciali, decadono anche da eventuali incarichi loro attribuiti (cda Società Partecipate, Aeroporti e quant’altro) restando in carica solo fino alla nomina del successore.
    Purtroppo, per la normativa poco chiara, ex Consiglieri Provinciali, continuano a svolgere il loro mandato nelle partecipate, pur non avendo alcun ruolo nella costituenda Città Metropolitana. ”
    Sarebbe opportuno, che venisse sancita l’immediata cessazione e sostituzione nella carica onde evitare che ruoli professionali continuino ad essere svolti da politici decaduti dal mandato pubblico.

    RispondiElimina